National Rules

logo-SZCH

SZCH è una Associazione di Allevatori nata il 29 giugno 1990 in forza della legge 83/1990 che sancisce la libertà associativa tra cittadini. E’ divisa in varie sezioni, una per ogni specie animale di cui si occupa, ed è incaricata dallo Stato Slovacco di mantenere la gestione dei libri genealogici di competenza.

L’art. 3 dello Statuto ne definisce la personalità giuridica.

L’Art. 4 ne elenca i compiti istituzionali, tra i quali la tenuta dei libri genealogici delle specie di cui si occupa (tra le quali i gatti di razza – art. 4, comma 3) e la regolamentazione della vendita degli stessi (art. 4, comma 11).

L’art. 6 stabilisce i requisiti di ammissione a socio di SZCH (cittadini Slovacchi, cittadini di altri paesi UE, residenti in Slovacchia).

Lo Statuto di SZCH viene approvato e registrato presso il Ministero dell’Interno Slovacco ed entra in vigore alla data di registrazione il 21 luglio 2004 con atto n. VVS/1-909/90-61-4

L’approvazione dello Statuto, dei compiti e dei regolamenti SZCH vengono ulteriormente confermati dal Ministero dell’Interno Slovacco con comunicazione del 25 settembre 2008.

La Direttiva 91/174/CEE è stata recepita dallo Stato Slovacco nel 1998 con la legge n. 194 la quale regolamenta, oltre alla gestione del patrimonio zootecnico, anche il commercio dello stesso (art. 24)

La legge 194/1998 viene emendata nel 2004 con la legge 358 che, all’art. 6, dà la definizione ed istituisce i libri genealogici centrali nazionali slovacchi in cui vengono iscritti tutti gli animali di razza e affidandone la gestione alle associazioni di allevatori riconosciute dallo Stato.

Chi volesse ulteriori dettagliate informazioni, può rivolgersi direttamente a SZCH oppure al Ministero dell’Interno Slovacco.

logo-FFS_a_280

A partire dal 1 Gennaio 2016 FFS (Federácia Felis Slovakia) sostituisce SZCH per la gestione del libro origini della sezione dedicata all’allevamento felino.