RICONOSCIMENTO DEL DON SPHYNX E DEL NEVA MASQUERADE

Hanno ottenuto il pieno riconoscimento due razze, una a pelo corto e una a pelo semilungo: Don Sphynx (su proposta congiunta di Rep. Ceca e Rep. Slovacca) e Neva Masquerade (su proposta del Felis Polonia).

Dal prossimo 1 gennaio 2011 inizieranno a concorrere regolarmente a parità di titoli con le altre razze riconosciute rispettivamente il Don Sphynx in cat. III ed il Neva in cat. II.

REGOLE “BREEDING & REGISTRATION”

Sono state apportate molte modifiche strutturali al regolamento. Per la maggior parte si tratta di chiarimenti sull’allevamento delle specifiche razze (restrizioni su colori, accoppiamenti, ecc).

Sono state meglio descritte le procedure di registrazione per alcune razze (SFS/SFL), per  colori e varietà non riconosciute, e sono state date descrizioni più dettagliate di “pedigree book” “Cross-Breeding”, “Target Breed”, “Novice”.

In particolare, per quanto rigaurda i Novizi, potranno essere inseriti nei piani di allevamento solo se rispondono ad una serie di requisiti tra i quali negatività ai test genetici eventualmente disponibili per le malattie ereditarie di quella specifica razza o per i colori non riconosciuti. Quindi, per esempio, se uno dice di avere un Europeo e lo porta in noviziato, deve testarlo, se vuole allevarci, per i colori che non sono accettati per l’Europeo (Chocolate, Lilac, Cinnamon, Point, ecc).

A partire da gennaio prossimo tutti i Club FIFe nazionali potranno emettere pedigree FIFe SOLTANTO per i propri Soci. Non è permesso emettere pedigree FIFe o vendere servizi di registrazione ad individui che non fanno parte di quel club e della FIFe.

ESPOSIZIONI

Sarà possibile dal 1.1.2011 organizzare Special Breed Best in Show.

In pratica: se sono presenti ad una esposizione più di 50 gatti di una razza (es. BRI) il comitato ha facoltà di organizzare un Best in Show ad hoc per quella razza i cui titoli saranno validi per il conseguimento dei titoli FIFe (DSM).

Per poter procedere all’organizzazione di questo Special Breed BIS tolti i necessari 50 gatti di una determinata razza, dovranno comunque essere presenti più di 50 gatti della stessa categoria. Es. se i BRI sono 50, i restanti Peli Corti presenti devono essere più di 50. Questo Special Breed Best in Show è applicabile solo a razze della II e III categoria ed i comitati devono informare gli espositori di questa possibilità almeno 2 settimane prima dell’expo. Si ribadisce che l’organizzazione di questo Special Breed BIS non è obbligatoria da parte dei comitati.

Viene approvato un nuovo titolo FIFe: National Winner (NW).

Il nuovo titolo è ottenibile da un massimo di 15 gatti in un dato paese ogni anno. Ogni paese decide come assegnare questo titolo (tipo: campionato nazionale) ed il titolo viene aggiunto al nome del gatto: NW + (ISO country code) + anno.

Gatti di razze non riconosciute e gatti di casa possono essere classificati soltanto fino a 4 con il 5 posto condiviso dai restanti concorrenti: se ho 10 esemplari posso classificare I, II, III, IV e tutti gli altri V parimerito.

Il voto durante il Best in Show deve essere pubblico ed il numero di voti ricevuti da un gatto nominato deve essere mostrato dai giudici o annunciato dall’organizzatore.

STANDARDS

-       Nuova definizione per il colore del corpo del Birmano (in accordo col corrispondente colore della varietà “point”)

-       Nuovo standard (parziale) del Ragdoll. Unificando le proposte Norvegese e Rumena con esclusione della parte relativa ai colori.

VARIE

E’ stato deliberato di istituire un gruppo di lavoro per lo studio di una eventuale riorganizzazione delle classi di campionato e delle expo in generale.

Sono stati cambiati i regolamenti che governano i Breeding Council ed istituita la figura di Breed Council Administrator nella speranza di far ripartire il progetto dopo anni di quasi totale inattività.

Si sono svolte le elezioni di 4 commissioni su 5 e di Presidente e Segretario Generale della FIFe

La Giudice Internazionale Donatella Mastrangelo è stata rieletta in Commissione Giudici e Standard ed ha assunto l’incarico di chairperson per il prossimo mandato. Sono cambiati alcuni componenti delle varie commissioni ma Presidente e Segretario Generale sono rimasti invariati.

Share
viagra
viagraviagra